Trovaci su: Twitter

Libro bianco

Di Francesco Pesce
In In Evidenza
22/10/2015
0 Commenti
Il Consiglio supremo della Difesa si è riunito ieri al Palazzo del Quirinale, presieduto dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella, per esaminare la situazione internazionale e le minacce per il Paese che da essa derivano. Erano presenti il premier Renzi insieme ai ministri Pinotti, Gentiloni, Alfano, Padoan e Guidi, nonché il generale Grazi...
Di Michele Nones
In In Evidenza
26/06/2015
0 Commenti
Nel mercato globale la competizione continua a crescere ed accelerare. Aumenta la domanda soprattutto grazie ai mercati in ascesa e aumenta l’offerta soprattutto grazie ai nuovi produttori. Nei settori ad elevata tecnologia permangono forti barriere all’ingresso, ma riescono solo a rallentare e selezionare l’arrivo di nuovi concorrenti, non ad imped...
Di passepartout
In In Evidenza
26/05/2015
0 Commenti
Quando nel marzo dello scorso anno il ministro della Difesa Pinotti comunicò al Consiglio supremo di difesa la decisione di realizzare un Libro bianco per la sicurezza internazionale e la difesa, molti davano per scontato che vi sarebbe stato un forte ruolo degli stati maggiori e della struttura militare. La scelta del ministro è stata, […]...
Di Angelo Tofalo Luca Frusone
In In Evidenza
26/05/2015
0 Commenti
“Siamo in attesa del Libro bianco della difesa, in attesa perché l’opuscolo approvato non può assolutamente essere definito tale. Le mancanze in quelle poco più di sessanta pagine sono imbarazzanti. Il quadro strategico rimane vago e non viene definito un singolo scenario con eventuali sviluppi e possibili minacce. Il tutto viene liquidato con due m...
Di Gregory Alegi
In In Evidenza
26/05/2015
0 Commenti
I 10 capitoli, 300 paragrafi e 68 pagine del documento forniscono spunti per sostenerne le grandi qualità o l’assoluta inadeguatezza. Basti dire che al fascicoletto manca una sola riga a firma del presidente della Repubblica, che la Costituzione mette a capo delle Forze armate, o del presidente del Consiglio, che sulla Difesa continua a non [&hellip...
Di Alessandro Ungaro
In In Evidenza
26/05/2015
0 Commenti
Insieme a uno strumento militare in piena trasformazione operativa e organizzativa, l’Italia è chiamata a sviluppare e mantenere una solida base industriale e tecnologica come fonte e fattore di garanzia per la tutela degli interessi nazionali. Tra i tanti spunti interessanti emersi nel nono capitolo del Libro bianco per la sicurezza internazionale ...
Di Cristiano Bettini
In In Evidenza
26/05/2015
0 Commenti
Il nuovo Libro bianco intercetta, in diversi punti, aspetti della formazione oltreché dell’addestramento, che dovranno riversare il loro fall-out lungo tutto il percorso professionale dei vari segmenti gerarchici del personale. Il documento non vuole dare risposte preordinate, le quali rischiano di essere superate da “principi di realtà”, ma vuole p...
Di Alessandro Picchio
In In Evidenza
26/05/2015
0 Commenti
È un Libro bianco molto coraggioso, perché vuole introdurre nella complessa macchina del dicastero tutti (o quasi) quei correttivi che sono oggi ormai indispensabili per eliminare vizi radicati, a volte profondamente, purtroppo, che hanno fatto e fanno il male delle Forze armate: contrapposizioni e frazionamenti interni per interessi di singole comp...
Di Giulio Fraticelli
In In Evidenza
26/05/2015
0 Commenti
Il Libro bianco della difesa è il primo stadio di un processo concettuale e organizzativo che si completerà con una terna di documenti: la revisione strategica, la pianificazione tecnico-operativa quindicennale e la legge pluriennale (6 anni) per le risorse di bilancio. Impatto molto positivo, con qualche area grigia. Ad esempio il tema delle risors...
Di Vincenzo Camporini
In In Evidenza
26/05/2015
0 Commenti
L’impresa avviata dal ministro Pinotti con la redazione del Libro bianco della difesa, anche a un primo esame, appare di non facile né rapida concretizzazione: il modello di difesa che vi si prefigura, assai moderno e razionale, incide profondamente sulle attuali strutture, in qualche caso in modo quasi rivoluzionario ed è facile prevedere che nasce...