Trovaci su: Twitter

Iraq

Di Emanuele Rossi
In In Evidenza
21/02/2017
0 Commenti
L’amministrazione americana ha bisogno di un binario morbido che faccia da diplomazia per temperare alcune dichiarazioni del presidente: il caso del capo del Pentagono in Iraq alla vigilia del nuovo ordine esecutivo sull’immigrazione. James Mattis è volato a sorpresa a Baghdad, ha visitato gli alleati principali nella lotta allo Stato islamico, ha t...
Di Stefano Vespa
In In Evidenza
10/02/2017
0 Commenti
Ricordate l’Afghanistan? Mentre l’attenzione è giustamente concentrata sull’Iraq, sulla Libia e sull’immigrazione, in quel lontano Paese la guerra continua. Se ne parla pochissimo anche se l’Italia schiera 1.037 militari, impegnati solo nell’addestramento delle truppe afghane, su un totale di 13.300 di cui circa 7mila americani (cifre Nato). Fanno p...
Di Redazione
In In Evidenza
03/02/2017
0 Commenti
Professionalità e senso dell’impegno. Sono queste le caratteristiche dei militari italiani impegnati in Iraq secondo il ministro della Difesa Roberta Pinotti, che proprio ieri ha concluso un intenso viaggio nel Paese. Il ministro ha infatti incontrato a Baghdad il premier iracheno Haydar Al Abadi, “con cui ha discusso delle questioni rel...
Di Stefano Pioppi
In In Evidenza
31/01/2017
0 Commenti
Libia, fianco sud e impegno Nato. Questi i temi al centro della telefonata che il ministro della Difesa Roberta Pinotti ha avuto con il proprio nuovo omologo statunitense, il Segretario alla Difesa James Mattis. LA TELEFONATA A riportare la conversazione è stato proprio il Pentagono, attraverso le parole del portavoce Jeff Davis.I ministri “ha...
Di Stefano Pioppi
In In Evidenza
23/01/2017
0 Commenti
“È bello essere tornato, e sono grato di servire al vostro fianco come Segretario alla Difesa”. Con queste parole James N. Mattis ha aperto i quattro anni del proprio mandato alla guida del Pentagono. Il generale quattro stelle in pensione del Corpo dei Marines, scelto da Donald Trump per dirigere il complesso sistema della Difesa statun...
Di Emanuele Rossi
In In Evidenza
20/01/2017
0 Commenti
Uno dei primi leader internazionali a chiamare il presidente americano Donald Trump poco dopo la vittoria elettorale di novembre è stato il premier iracheno Haider al Abadi. Il capo del governo di Baghdad ha cercato Washington per una ragione pragmatica: senza gli americani non ci sarebbe una guerra allo Stato islamico, e l’Iraq è il […]...
Di Emanuele Rossi
In In Evidenza
10/01/2017
0 Commenti
Uomini delle forze speciali americane hanno condotto un’operazione di terra per catturare uno o più leader dello Stato islamico. Il Washington Post conferma una notizia uscita inizialmente su un sito locale Deir Ezzor 24, che segue le attività dell’IS al nord della Siria. L’attacco aviotrasportato è avvenuto domenica nei pressi di un villaggio lungo...
Di Carlo Jean
In In Evidenza
09/01/2017
0 Commenti
Sta per iniziare l’attacco per la riconquista di Mosul. La terza città irachena era stata occupata dall’Isis nel giugno del 2014. Nella sua grande moschea, nel luglio successivo, Abu Badr al-Bagdadi aveva proclamato il Califfato. Nella città, fortificata, con gallerie, trincee e campi minati, sono trincerati da 4 a 5mila miliziani del Daesh. Malgrad...
Di Emanuele Rossi
In In Evidenza
28/12/2016
0 Commenti
L’agenzia di stampa statale turca Anadolu sostiene – attraverso una fonte anonima – che la Turchia ha raggiunto un accordo con la Russia per una proposta di tregua per il conflitto siriano. Il cessate il fuoco avrà inizio dalla mezzanotte di mercoledì e dovrebbe aprire a soluzioni future in discussione in un prossimo vertice a […]...
Di Luca Longo
In In Evidenza
26/12/2016
0 Commenti
Come previsto, le sconfitte militari subite da Isis in Libia e in Iraq hanno spinto i terroristi ad abbandonare – almeno per il momento – l’obiettivo di farsi Stato. Torna la strategia del terrorismo mobile, portato avanti da piccoli nuclei debolmente collegati o anche completamente isolati fra loro che colpiscono e spariscono prima dell’arrivo dell...