Trovaci su: Twitter

La CSeries vola con Air Canada, Okay Airways ordina 12 737

Di Michela Della Maggesa
In In Evidenza
18/02/2016
0 Commenti

Air Canada e Bombardier hanno annunciato la firma di una lettera d’intenti (LOI) per 45 velivoli CSeries in versione 300, con opzioni per altri 30 CS300 e diritti per la conversione in CS100. Con questo accordo Air Canada diventerà il primo cliente nordamericano della famiglia di aerei regionali. A prezzi di listino, la transazione per 45 aeromobili è valutata circa 3,8 miliardi di dollari. “La CSeries sarà un elemento chiave nel rinnovo della flotta di Air Canada. I CS300 ci permetteranno di aumentare i collegamenti punto a punto nel mercato domestico e di essere maggiormente efficienti”. Ha detto Calin Rovinescu, presidente e ceo di Air Canada. Per Bombardier questa commessa catalizzerà nuovi ordini per questa famiglia di velivoli dal Nord America e da altre parti del mondo. Un impegno per 12 velivoli 737  – 8 MAX 8, 3 737 MAX 9 e un 737-900ER – è stato annunciato invece de Okay Airways. L’accordo valutato a prezzi di listino 1,3 miliardi di dollari sarà ora soggetto all’approvazione delle autorità cinesi e rappresenta il primo ordine per il 737 MAX 9 piazzato da un vettore cinese. Incluse opzioni per otto 737 MAX 8.

Lascia un commento

avatar