Trovaci su: Twitter

Italia e Regno Unito celebrano AgustaWestland

Di Michela Della Maggesa
In In Evidenza
22/07/2015
0 Commenti

AgustaWestland ha celebrato ieri un secolo di attività nel Regno Unito. Nel corso di una cerimonia a Londra, Mauro Moretti, ad e direttore generale di Finmeccanica, ha incontrato numerose personalità delle istituzioni e dell’industria, tra le quali il ministro della Difesa britannico, Michael Fallon, secondo il quale l’anniversario “rappresenta cento anni di contributo straordinario al Somerset, al Regno Unito e alle nostre Forze Armate. Ingegno, immaginazione e innovazione – ha sottolineato il ministro – sono i caratteri distintivi di questa azienda anglo italiana”.

“Sono molto lieto ed onorato di celebrare i cento anni di successi in campo aeronautico di AgustaWestland nel Regno Unito”, ha dichiarato Moretti. “Desidero, in particolare, esprimere il mio più profondo apprezzamento per il proficuo spirito di collaborazione che ha contraddistinto i rapporti tra l’azienda e il Governo britannico, un fattore chiave per i raggiungimento di molti prestigiosi traguardi in termini di livelli tecnologici e di business”.
Le Mall Galleries di Londra ospitano l’evento dedicato alle celebrazioni del Centenario nel corso di una speciale mostra di quadri dedicati ai velivoli di Westland e di AgustaWestland. Questo evento fa seguito alle celebrazioni che si sono svolte lo scorso 12 luglio nella cornice dello stabilimento di Yeovil, alla presenza dell’amministratore delegato di AgustaWestland Daniele Romiti e di oltre 13.000 persone.

AgustaWestland rappresenta una componente importante nel tessuto industriale del Regno Unito, in particolare della contea del Somerset, dove il sito di Yeovil impiega oltre 3.200 dipendenti e genera un indotto pari a ulteriori 6.800 posti di lavoro. L’azienda è tra i protagonisti nei programmi governativi di apprendistato per ingegneri e personale altamente specializzato. Oggi, cento anni dopo la costruzione del primo idrovolante Short Type 184, lo stabilimento di Yeovil è all’avanguardia nel settore elicotteristico, progettando, sviluppando e producendo l’ultima generazione di elicotteri per applicazioni militari e commerciali.

A Yeovil risiedono attualmente le linee di assemblaggio finale per i modelli Suiper Lynx 300, AW159 e AW101 oltre all’elicottero commerciale di nuova generazione AW189, molti dei quali vengono realizzati per l’esportazione. Lo stabilimento è inoltre il principale fornitore di elicotteri per il Ministero della Difesa britannico ed eroga servizi di supporto operativo integrato e di addestramento per le flotte di elicotteri Apache AH Mk.1, Merlin, Sea King e AW159 Wildcat. Oltre 8.000 velivoli sono usciti dalle linee di Yeovil in questi 100 anni.

Lascia un commento

avatar