Trovaci su: Twitter

Il lavoro della Difesa per aprire l’asse tra Francia e Germania

Di Stefano Pioppi
In Rassegna Stampa
19/03/2021
0 Commenti

L’Italia è al lavoro per inserirsi nel duo franco-tedesco che guida la Difesa comune. Martedì, il ministro Lorenzo Guerini ha fatto visita a Berlino alla collega Annegret Kramp-Karrenbauer. “Il nostro Paese – ha spiegato – contribuirà al processo di integrazione della Difesa europea, che non può prescindere da una crescente e costruttiva cooperazione tra le Forze armate italiane e tedesche e tra le rispettive industrie”. Da un paio d’anni, tra velivolo di sesta generazione e carro armato del futuro, l’asse franco-tedesco si è rilanciato. Ora, ci ha spiegato Alessandro Marrone, responsabile del programma Difesa dello Iai, “avere un rapporto sistematico con la Germania permette all’Italia di inserirsi nel duo di testa della Difesa europea, bilanciando le spinte francesi”.

Clicca qui per leggere l’articolo completo

Lascia un commento

avatar