Trovaci su: Twitter

F-35, accordo tra Pentagono e Lockheed Martin su riduzione costi

Di Michela Della Maggesa
In In Evidenza
29/10/2019
0 Commenti

Il Joint Program Office dell’F-35 e Lockheed Martin hanno finalizzato un accordo da 34 miliardi di dollari per la produzione e consegna di 478 F-35. La commessa include i caccia destinati agli Stati Uniti, ai partner internazionali del programma e ai clienti in regime di Foreign Military Sales (FMS), appartenenti ai lotti di produzione 12,13 e 14. Per quanto riguarda i lotti 13 e 14 il costo di acquisizione della versione convenzionale del JSF, motore incluso, sarà inferiore agli 80 milioni di dollari, pari ad una diminuzione del 12,8% rispetto al lotto 11.

In particolare – rende noto il prime contractor del programma Lockheed Martin -, l’accordo appena raggiunto comprende 291 caccia di quinta generazione per le Forze armate americane, 127 per i partner internazionali e 60 per i clienti FMS. “Questo accordo  per i prossimi tre lotti vede una riduzione media dei costi pari al 12,7% per tutte e tre le varianti del programma (CTOL, STOVL e CV, ndr) e ci porta a meno di 80 milioni di dollari per un F-35A dell’USAF del lotto 13, prima del previsto”. Dichiara Eric Fick, F-35 program executive officer.

La variante A del JSF avrà un costo di acquisizione di 82,4 milioni di dollari nel lotto 12, di 79,2 milioni nel lotto 13 e di 77,9 milioni di dollari nel lotto 14. Per quanto riguarda invece la versione a decollo corto e atterraggio verticale, questa costerà 108 milioni di dollari con il lotto di produzione 12, 104,8 milioni con il lotto 13 e 101,3 con il lotto 14. La versione per portaerei infine avrà un costo unitario di 103 milioni di dollari dal lotto 12, di 98,1 dal lotto 13 e di 94,4 milioni dal lotto 14.

“Con strategie di costo intelligenti, una forte partnership tra governo e industria e un’attenzione alla qualità e alla riduzione dei costi, l’F-35 Enterprise ha ridotto i costi di approvvigionamento del caccia, portandoli al livello di un velivolo di quarta generazione”. Ha detto Greg Ulmer, Lockheed Martin F-35 program vice president and general manager. “Con il costo unitario di un F-35A sotto gli 80 milioni di dollari nel lotto 13 abbiamo raggiunto l’impegno di ridurre i costi un anno prima del previsto”.

Lascia un commento

avatar