Trovaci su: Twitter

Fabrizio Giulianini lascia la presidenza di Dema

Di Redazione
In In Evidenza
03/10/2019
0 Commenti

Fabrizio Giulianini ha lasciato l’incarico di presidente di Dema, azienda campana attiva nel settore aerospaziale, “per motivi strettamente personali”. In carica da luglio 2018, si legge nella nota dell’azienda, “ha infatti motivato nella sua lettera che gli impegni personali e professionali non gli consentono più di dedicarsi alla carica con la costanza, il tempo e il crescente impegno che egli ritiene dovuti”. Giuliani era arrivato a luglio dello scorso anno, a circa otto mesi dall’ingresso dei nuovi azionisti, il fondo inglese Bybrook Capital e dalla banca d’affari americana Morgan Stanley. Oggi, 3 ottobre, ha rassegnato le proprie dimissioni dalla carica di consigliere e di presidente del consiglio di amministrazione della società

La carica passa dunque all’amministratore delegato Renato Vaghi, nominato dal cda dopo la ratifica delle dimissioni di Giulianini. Da parte sua, Vaghi ha ringraziato “il presidente uscente per aver messo a disposizione della nostra azienda la sua grande professionalità ed esperienza nel settore aeronautico, e per il prezioso e fondamentale contributo apportato nella redazione del nuovo piano industriale della società”.

Presente con stabilimenti produttivi e uffici di ingegneria a Somma Vesuviana (Napoli), Paolisi (Benevento) e Brindisi, Dema è attiva nel comparto aerospaziale dal 1993, e vanta un centro di progettazione e ingegneria anche a Montréal, in Canada, attraverso Dema Aeronautics. La mission dell’azienda, ricorda la nota, “si sintetizza nell’essere world-class supplier nelle aerostrutture, creando valore aggiunto dall’integrazione di progettazione, industrializzazione e assemblaggio di strutture aeronautiche complesse, e nell’essere partner con cui condividere le sfide”. Dema, “raccogliendo la sfida competitiva imposta dalle odierne dinamiche di mercato, sviluppa consistenti programmi di ricerca e innovazione tecnologica a livello internazionale”.

Lascia un commento

avatar