Trovaci su: Twitter

La protezione del Paese inizia nel Mediterraneo

Di Stefano Pioppi
In Rassegna Stampa
19/12/2018
0 Commenti

“Una strategia sistemica di sicurezza e difesa da mettere a disposizione della presidenza del Consiglio, al fine di rafforzare la resilienza del sistema-Paese”. È la proposta lanciata dal ministro Elisabetta Trenta, intervenuto ieri alla Camera all’evento “Difesa collettiva”, promosso dal sottosegretario Angelo Tofalo con la partecipazione del collega Raffaele Volpi, del capo di Stato maggiore della Difesa Enzo Vecciarelli, del presidente della Scuola superiore di magistratura Gaetano Silvestri e del presidente di Montecitorio Roberto Fico. Tra esigenze di bilancio e minacce in continua evoluzione, l’obiettivo è “fare sistema”. Per questo, ha notato la Trenta, “stiamo avviando un percorso inter-dicasteriale attraverso cui le varie amministrazioni si stanno incontrando per analizzare i possibili progetti di collaborazione, oltre a categorizzare e mappare le capacità a duplice uso della Difesa”…

Clicca qui per continuare a leggere

Lascia un commento

avatar