Trovaci su: Twitter

27 Novembre

Di Redazione
In Save the date
19/11/2018
0 Commenti

THE SUPPLY GAME A NAPOLI

Come può l’industria italiana dell’aerospazio competere a livello globale? Cosa devono fare le pmi per stare al passo con i big? Quale supporto può arrivare dal sistema-Paese? Per tutte le risposte, l’appuntamento è al prossimo 27 novembre, quando andrà in scena a Napoli l’evento “The supply game, competitività, partnership, valore”, organizzato da Dema in occasione dei suoi 25 anni, in collaborazione con l’Unione industriali di Napoli e la media partnership di Airpress.

Ad aprire i lavori saranno Vito Grassi, presidente dell’Unione industriali di Napoli, e Antonio Marchiello, assessore Attività produttive della Regione Campania. Al managing director Accenture strategy lead Marco Morchio sarà invece affidata la presentazione della ricerca dedicata al mercato aeronautico e alla sua catena di fornitura. In particolar modo, saranno illustrate le caratteristiche che deve avere il fornitore per essere sharing-partner dei tier one (i grandi attori del comparto) e quali sono i gap da dover colmare a livello produttivo, finanziario e organizzativo. Poi, sarà la volta delle istituzioni e del mondo finanziario, i cui rappresentanti spiegheranno quali sono gli strumenti messi a disposizione per la ristrutturazione e il rilancio delle aziende. Moderati dal direttore di Airpress Flavia Giacobbe, interverranno i presidenti dei distretti aerospaziali campano e pugliese, Luigi Carrino e Giuseppe Acierno, ma anche il vice presidente del Ctna Augusto Cramarossa e l’assessore allo sviluppo economico della Regione Puglia Cosimo Borraccino. Con loro, anche Luigi Gallo (Invitalia), Michela Cicenia (BNP Paribas) e Fausto Galmarini (Federazione europea factoring).

Successivamente, saranno i grandi player a parlare. L’ad di Leonardo Alessandro Profumo, il presidente di Boeing Italia Antonio De Palmas e il presidente e ceo di Aero Vodochody Giuseppe Giordo presenteranno le iniziative che le società stanno portando avanti per una migliore strutturazione della propria supply chain. Infine, toccherà alle aziende di medie dimensioni. Infine, il presidente di Dema Fabrizio Giulianini, il vice presidente esecutivo di ALA Vittorio Genna e il presidente di Magnaghi Group Giorgio Zappa racconteranno le esperienze delle rispettive aziende, spiegando come esse abbiano “reagito” nel recente passato per adeguarsi alle nuove esigenze di mercato, tra intervento di fondi di investimento e rilancio internazionale.

Scarica qui la locandina, e qui il programma dettagliato

 

Lascia un commento

avatar