Trovaci su: Twitter

E la Trenta rassicura le industrie. Gli investimenti sulla difesa non si toccano

Di Stefano Pioppi
In Rassegna Stampa
10/10/2018
0 Commenti

Una staffetta all’insegna della continuità nel supporto alle Forze armate, nella promozione dell’innovazione e nel sostegno all’industria nazionale. Potrebbe essere riassunta così la cerimonia di avvicendamento, svoltasi ieri a Roma, tra Carlo Magrassi e il subentrante Nicolò Falsaperna al vertice del segretariato generale della Difesa (SegreDifesa) e direzione nazionale armamenti, la struttura che ha il compito di tradurre in attività contrattuali e amministrative tutte le decisioni politiche del dicastero guidato da Elisabetta Trenta, compresa l’acquisizione di mezzi e materiali necessari ai militari italiani.

Eppure, la staffetta giungeva in un momento delicato, dopo i segnali che nei giorni scorsi erano arrivati dall’esecutivo e che avevano fatto temere tagli a un comparto già colpito da anni di budget risicati. E invece, intervenendo alla cerimonia, il ministro Trenta…

Clicca qui per continuare a leggere l’articolo

Lascia un commento

avatar