Trovaci su: Twitter

4 Ottobre

Di Airpress online
In Save the date
01/10/2018
0 Commenti

L’AFGHANISTAN ALLA NDC FOUNDATION

Quale è il futuro dell’Afghanistan e dell’Asia centrale? Risponderà la conferenza organizzata a Roma dalla Nato Defense College Foundation, con la partecipazione del Nato Defense College e il patrocinio della Nato Public Diplomacy Division (PDD). Introdotti dal presidente della Fondazione Alessandro Minuto Rizzo e dal direttore della divisione Ricerca dell’NDC, Thierry Tardy, interverranno esperti e addetti lavori, nonché rilevanti rappresentanti istituzionali del governo di Kabul.

“I Paesi dell’Asia Centrale e Meridionale – spiega una nota della Fondazione – stanno affrontando sfide pluridimensionali che contribuiranno a rimodellare la sicurezza, le relazioni internazionali, la politica e l’economia della regione”. Così, nell’agenda dell’evento confluiscono tutte le questioni più urgenti: l’impatto delle elezioni in Afghanistan, Pakistan e India; il ruolo dei negoziati con i Talebani per la stabilità regionale; la competizione nucleare tra India e Pakistan; l’attuale e potenziale influenza di Cina e Russia nell’area. D’altronde, in un contesto di tale turbolenza, “occorre che la volontà della Nato di contribuire attivamente alla sicurezza e alla stabilità politica della regione si realizzi attraverso un continuo bilanciamento della missione Resolute Support”, che vede impiegati attualmente circa 900 militari italiani (già vi è la prospettiva di una riduzione di 200 unità).

Tre i temi al centro del dibattito (confluiti in altrettanti panel): il ruolo e l’influenza degli attori esterni nella riconfigurazione del teatro strategico dell’Asia Centrale; i futuri sviluppi delle relazioni tra Afghanistan e Pakistan e il loro possibile impatto sui traffici illegali della regione; il senso e le potenziali evoluzioni della missione Nato Resolute Support. Ne parleranno oltre quindici relatori, tra cui il professor Richard Hooker del National War College di Washington; Kai Eide, già rappresentante speciale delle Nazioni Unite in Afghanistan; l’ambasciatore della Repubblica Islamica dell’Afghanistan a Oslo Shukria BarakzaiMartin L. O’Donnell, funzionario per gli Affari Pubblici e portavoce della missione Resolute Support; e Zalmai Rassoul, ex ministro degli Affari esteri dell’Afghanistan.

(per accrediti, contattare l’Ufficio stampa e comunicazione della NDCF: ndcf.afghanistan2018@gmail.com)

Lascia un commento

avatar