Trovaci su: Twitter

L’Italia è pronta a rafforzare l’Europa dello spazio. Parla Pasquali (Leonardo)

Di Redazione
In SPACE ECONOMY
23/01/2018
0 Commenti

“L’Italia ha ben compreso il valore strategico dello Spazio”. Parola di Luigi Pasquali, coordinatore delle attività spaziali di Leonardo e amministratore delegato di Telespazio. “Lo dimostrano sia la recente approvazione del ddl Spazio, che attribuisce il coordinamento delle politiche spaziali alla Presidenza del Consiglio, sia il lancio del progetto Space Economy da parte del Ministero dello sviluppo economico, sostenuto dall’Agenzia spaziale italiana (Asi), che auspichiamo possa avviarsi al più presto”, ha detto Pasquali intervenendo oggi, a Bruxelles, alla Conferenza sulla politica spaziale europea intitolata “More Space for More Europe”.

“L’industria spaziale italiana e il Gruppo Leonardo, che impiega oltre il 70% degli addetti del settore nel Paese, sono asset importanti in questo contesto”, ha detto il manager. “Vanno valorizzati, anche nella prospettiva del contributo che l’Italia può dare al rafforzamento dell’Europa spaziale”. Difatti, ha spiegato, “lo Spazio è un settore in continua evoluzione e l’industria spaziale europea è chiamata a rispondere alle sfide di questa trasformazione, cogliendo le opportunità che ne derivano”. Il comparto italiano sembra essere pronto alla sfida. “Grazie a tecnologie e competenze all’avanguardia e a solide partnership – ha rimarcato Pasquali – Leonardo è pronta a ricoprire un ruolo di primo piano nello Spazio 4.0″. Come? “Innovando nei campi più tradizionali dell’attività spaziale, e fornendo servizi a valore aggiunto a nuovi comparti economici, come agricoltura, assicurazioni e finanza, sempre più interessati ai dati provenienti dallo spazio.”

Lascia un commento

avatar