Trovaci su: Twitter

Verso l’edizione 2017 del Premio Innovazione Leonardo

Di Redazione
In In Evidenza
17/11/2017
0 Commenti

Tutto pronto per l’edizione 2017 del Premio Innovazione Leonardo. Si tratta della 13esima edizione del premio che il colosso nazionale della difesa e aerospazio attribuisce ai progetti presentati dai propri dipendenti con particolare valore in termini di innovazione. La premiazione si terrà il prossimo lunedì 20 novembre presso il Museo nazionale della scienza e della tecnologia di Milano, e vedrà la partecipazione del direttore del Museo, Fiorenzo Galli, del presidente e dell’ad di Leonardo, Giovanni De Gennaro e Alessandro Profumo, del chief technology officer del Gruppo, Luciano Marcocci, del rettore del Politecnico di Milano, Ferruccio Resta, e del professor Alfio Quarteroni, docente di Mathematical Modeling and Computational Science al Politecnico di Milano e all’Ecole Polytechnique Fédérale di Losanna.

In occasione dell’evento, infatti, verrà presentato alla stampa il nuovo laboratorio interattivo dedicato alla Matematica nato dalla partnership tra il Gruppo di Piazza Monte Grappa e il Museo milanese. “Il nuovo i.lab Matematica – spiega la nota dedicata – realizza il comune intento sia del Museo che di Leonardo di creare uno strumento unico per avvicinare il pubblico alla materia in modo informale e divertente, con un focus particolare sulla fluidodinamica e i modelli matematici applicati al volo”. Nella stessa occasione del Premio, si terrà inoltre il panel “I numeri dell’innovazione” moderato da Nicola Saldutti, capo redattore Economia del Corriere della Sera.

L’edizione dello scorso anno, prima occasione in cui l’ex Finmeccanica si presentava con il nuovo brand Leonardo, aveva fatto registrare numeri da record: 663 progetti presentati dai dipendenti che lavorano nei siti di tutto il mondo e 5mila contatti registrati sulla piattaforma online dedicata al Premio per i Giovani (diviso in due categorie: studenti e neolaureati, e dottorandi). I vincitori del Premio per i Giovani hanno avuto tra l’altro la possibilità di usufruire di stage formativi all’interno del Gruppo Leonardo. Considerando tutte le 12 edizioni, i partecipanti sono stati ben 20mila per un totale di circa 9mila progetti.

Lascia un commento

avatar