Trovaci su: Twitter

Vitrociset, la precisazione di Camilla Crociani e la golden power

Di Redazione
In In Evidenza
14/11/2017
0 Commenti

Nessuna cessione di Vitrociset ad oggi è stata perfezionata. È quanto fa sapere Camilla Crociani di Borbone, attraverso una nota di Francesco Gianni, avvocato di Gianni Origoni Partners e membro del cda dell’azienda.

“Relativamente alla potenziale cessione di Vitrociset ci sono state varie proposte alla nostra attenzione che si è deciso non fosse opportuno perfezionare”, si legge nella comunicazione a firma Camilla Crociani di Borbone delle Due Sicilie. “In questi ultimi tempi è vero che l’interesse relativo all’acquisto di questa azienda di grande prestigio è stato notevole e per me è importante che qualunque potenziale acquirente sia un soggetto in grado di far crescere ulteriormente Vitrociset permettendole di affermarsi con sempre maggior successo nei settori altamente tecnologici in cui opera da anni”. “Peraltro eventuali operazioni che abbiano ad oggetto la cessione di Vitrociset sono evidentemente sottoposte alla norma relativa alla golden power e quindi il governo ha naturalmente l’ultima parola relativa all’eventuale cessione di quote della stessa”.

“Confermiamo che ad oggi non è stata perfezionata nessuna operazione di cessione”. Anche l’imprenditore interessato all’acquisto della società, e con il quale la trattativa è andata avanti in questi mesi, Antonio Di Murro, ha tenuto a precisare “di non aver mai dichiarato di aver perfezionato il contratto per l’acquisto della Vitrociset, per il semplice motivo che la legge italiana prevede che il trasferimento delle quote di una società strategica sia sottoposto alla preventiva valutazione della golden power”.

“Per questo Di Murro – si spiega in una nota dell’Ansa – dopo aver raggiunto un accordo di acquisto di Ciset-Vitrociset con l’unico formale interlocutore titolato, la Croce International BV, con atto firmato dall’amministratore unico della società olandese Johan Coenraad Jaakke, ha inoltrato la documentazione al governo per la relativa autorizzazione. Intervenuta la quale si potrà definitivamente perfezionare il contratto di closing con il passaggio delle quote”.

Lascia un commento

avatar