Trovaci su: Twitter

Thales Alenia Space, nuovo contratto in Corea del Sud

Di Airpress online
In SPACE ECONOMY
02/10/2017
0 Commenti

Thales Alenia Space ha siglato un contratto con il Kari, l’Istituto di Ricerca Aerospaziale Coreano, per la fornitura della strumentazione per la comunicazione della missione Kplo (Korea Pathfinder Lunar Orbiter), una sonda lunare il cui lancio è previsto per dicembre 2020. Questa strumentazione avrà il compito di trasmettere i dati raccolti dagli strumenti a bordo dell’orbiter alla Terra.

Kplo rappresenta il primo passo nel Programma di Esplorazione Lunare Coreano. Gli obiettivi principali di Kplo sono assicurare la tecnologia di base per l’esplorazione spaziale, stabilire un network di telecomunicazioni nello spazio profondo e sviluppare tecnologie all’avanguardia per payload di esplorazione scientifica specializzati. La missione prevede 6 payload, che includono una fotocamera ad alta risoluzione fino a 5 metri, una telecamera grandangolare polarizzata, un sensore di campo magnetico, un sensore a raggi gamma, strumentazione per test su internet nello spazio e una ShadowCamera.

Una collaborazione proficua

“La firma di questo contratto riafferma la fiducia di Kari, una delle agenzie spaziali leader al mondo, nell’esperienza e affidabilità di Thales Alenia Space, sia per quanto che riguarda la realizzazione della strumentazione che per l’integrazione di payload e sottosistemi” – ha dichiarato Eduardo Bellido, ceo di Thales Alenia Space in Spagna – “È motivo di grande soddisfazione per noi poter contribuire al successo di una missione importante sia per la Corea del Sud che per il Programma di Esplorazione Lunare Coreano”.

Thales Alenia Space ha ricevuto di recente dal Kari il Premio di Eccellenza come fornitore eccezionale in virtù della loro stretta collaborazione nel recente programma GEO-KOMPSAT-2, nell’ambito del quale Thales Alenia Space ha fornito tre pannelli per le comunicazioni integrati e testati nei suoi siti in Spagna.

Thales Alenia Space fornirà inoltre la strumentazione per le telecomunicazioni alla missione TeamIndus Moon, uno dei finalisti della competizione Google Lunar XPRIZE®. TeamIndus è una società di esplorazione spaziale privata indiana che sta costruendo un veicolo spaziale il cui allunaggio è previsto a inizio 2018. Il veicolo spaziale rilascerà un Rover che percorrerà almeno 500 metri e trasmetterà un video e immagini in alta definizione alla Terra.

Lascia un commento

avatar