Trovaci su: Twitter

La collaborazione in Difesa tra Italia e Oman

Di Redazione
In In Evidenza
21/09/2017
0 Commenti

Scenari di crisi internazionali e collaborazione in materia di Difesa. Questi i temi al centro del colloquio che si è svolto ieri a Roma tra il ministro della Difesa Roberta Pinotti, e il ministro responsabile degli Affari della difesa del Sultanato dell’Oman Sayyid Bader bin Saud al-Busaidi.

“I rapporti tra Italia e Oman sono saldi e duraturi. L’auspicio è che in futuro possa esserci un incremento della cooperazione bilaterale tra i due Paesi anche per affrontare i problemi e le minacce comuni che gli scenari di crisi pongono a livello internazionale”. È quanto hanno affermato – come riporta il sito della Difesa – i ministri Roberta Pinotti e al-Busaidi nel corso del colloquio bilaterale al quale ha preso parte anche il Capo di Stato Maggiore della Difesa Claudio Graziano. Colloquio incentrato su cooperazione bilaterale, evoluzione dello scenario mediorientale, Libia e contrasto a Daesh.

I due Ministri si erano già incontrati lo scorso anno in Oman in occasione dell’esercitazione bilaterale “Sun Mountain 2016”, quando si è formalmente condivisa la volontà di rafforzare la cooperazione in ambito Difesa con la sottoscrizione del Joint Statement. Durante l’incontro Pinotti e al-Busaidi si sono soffermati, infatti, sull’importanza delle attività di formazione e addestramento grazie alle quali le rispettive Forze armate possono continuare a migliore le proprie tecniche. Cooperazione che si concretizza anche attraverso il supporto e l’ospitalità garantite dall’Oman alle unità della Marina Militare che operano nell’Oceano Indiano/Golfo Arabico.

(Foto: Ministero della Difesa)

Lascia un commento

avatar