Trovaci su: Twitter

TAS e Telespazio con l’americana Spaceflight per il BlackSky

Di Redazione
In SPACE ECONOMY
15/09/2017
0 Commenti

Le grandi sorelle dell’aerospazio europeo, le due joint venture Thales Alenia Space (Thales 67%, Leonardo 33%) e Telespazio (Leonardo 67%, Thales 33%), hanno siglato un accordo di partnership con la società statunitense Spaceflight Industries per lo sviluppo di BlackSky, una costellazione satellitare ad alta frequenza di rivisitazione. L’intesa prevede infatti l’acquisizione di una partecipazione di minoranza nell’azienda Usa, la quale intende realizzare e gestire – attraverso la sua attività BlackSky – una costellazione di 60 satelliti di osservazione della Terra di piccole dimensioni, che garantiranno tempi di rivisitazione molto brevi su ogni punto del pianeta.

La partnership tra la Space Alliance europea e l’azienda americana passerà dunque attraverso la costituzione negli Stati Uniti di una joint venture industriale tra Thales Alenia Space e Spaceflight Industries specializzata nella realizzazione di satelliti di piccole dimensioni. Si procederà inoltre con l’implementazione di un accordo di cooperazione commerciale tra Telespazio e BlackSky che consenta il miglioramento dei rispettivi prodotti e servizi sul mercato.

“Questo accordo riflette la strategia di trasformazione del new space attuata da Thales Alenia Space, sia in Europa sia negli Stati Uniti, con il fine ultimo di divenire il principale produttore di costellazioni di satelliti di osservazione di piccole dimensioni con tempi di rivisitazioni brevi”, ha detto Jean-Loïc Galle, presidente e ceo di Thales Alenia Space. “La collaborazione tra le due aziende sarà in grado di assicurare a Telespazio e a BlackSky una forte spinta per accedere ai mercati di punta nel settore della geoinformazione, con una offerta di prodotti e servizi di grande innovazione”, ha aggiunto l’ad di Telespazio Luigi Pasquali. “Questa partnership con due leader dell’industria spaziale europea ci consentirà di poter accelerare il business plan di BlackSky, finanziando la nostra costellazione, minimizzando i rischi di produzione e anticipando l’ingresso della nostra offerta in segmenti chiave del mercato”, ha dichiarato Jason Andrews, presidente e ceo di Spaceflight Industries.

Il mercato dell’Osservazione della Terra è sottoposto a continui cambiamenti, con una attenzione crescente ai requisiti che uniscano sinergicamente l’alta risoluzione con tempi di rivisitazione sempre minori. “Thales Alenia Space, Spaceflight Industries e Telespazio – si legge nella nota congiunta – uniscono oggi i propri sforzi per realizzare una costellazione di mini satelliti che saranno utilizzati, insieme con un segmento di terra intelligente, per offrire servizi a prezzi competitivi grazie al trattamento automatizzato dei dati e delle immagini”. L’obiettivo, in altre parole, è arrivare a un prodotto innovativo, progettato non solo per clienti tradizionali nel mercato dell’osservazione della terra, ma anche per sostenere lo sviluppo di nuovi mercati B2B verticali: quello minerario, dell’energia, dei trasporti, della finanza, dell’agricoltura, dell’industria e dell’ambiente fino al B2C .

Lascia un commento

avatar