Trovaci su: Twitter

Gli Emirati Arabi Uniti hanno annunciato la loro prima missione spaziale su Marte

Di Redazione
In SPACE ECONOMY
12/08/2017
0 Commenti

L’agenzia spaziale degli Emirati Arabi Uniti ha annunciato i suoi piani riguardo la spedizione di una sonda su Marte. Tale sonda, chiamata Al Amal (“speranza” in arabo), è progettata per raggiungere l’orbita del pianeta rosso nel 2021, anno che segna il cinquantesimo anniversario dell’indipendenza degli Emirati Arabi. Sarà la prima missione di esplorazione spaziale della storia per uno Stato arabo. La sonda studierà l’atmosfera di Marte per capire i processi che hanno portato il pianeta allo stato attuale, analizzerà il dinamico clima quotidiano e annuale dei diversi strati che lo compongono nonché il rilascio di idrogeno e ossigeno nello spazio. Le nuove conoscenze ottenute in tal modo, dovrebbero aiutarci a capire meglio come proteggere l’atsmosfera della Terra, stando a ciò che afferma l’agenzia spaziale degli Emirati. Il progetto ha già ricevuto finanziamenti pari a 5,44 miliardi di dollari. Il team per la missione su Marte degli Emirati Arabi, che sta portando avanti una collaborazione con scienziati dell’università del Colorado, è attualmente formato da 75 persone e mira a raddoppiare prossimamente la sua ampiezza. “Questa missione ci porterà a un altro livello di conoscenza che si andrà ad aggiungere a ciò che la comunità scientifica già conosce riguardo Marte e la sua atmosfera ” ha dichiarato Salem Humaid AlMarri a Euronews.

Lascia un commento

avatar