Trovaci su: Twitter

Il Raptor potrebbe arrivare al 2060

Di Redazione
In In Evidenza
27/08/2017
0 Commenti

Gli F-22A dell’US Air Force operativi fino al 2060. Questa molto probabilmente l’intenzione degli Stati Uniti, confermata dal finanziamento di upgrade, capaci di estendere l’operatività del caccia da supremazia aerea della Lockheed Martin. “Per mantenere l’operatività dell’F-22 serviranno degli sforzi per aggiornare il velivolo e renderlo capace di sostenere minacce avanzate”. Hanno dichiarato due esponenti della Forza armata davanti alla commissione dell’House Armed Service, sottolineando come riguardo l’obiettivo di estendere il programma, il budget per l’anno fiscale 2018 preveda già 624,5 milioni di dollari di spesa per l’RDT&E (ricerca e sviluppo, test e validazione) e 398,5 milioni per il procurement. In attesa di sapere se il Raptor arriverà fino al 2060, si sta lavorando al mantenimento delle capacità da qua al 2030. In particolare – riporta la stampa – sulla base di Hill si starebbero già studiando alcune misure per evitare la corrosione e mantenere negli anni le caratteristiche stealth del velivolo e per prepararsi ad un ammodernamento di “mid life”, previsto per il 2030. Quasi al via invece, i test operativi per l’aggiornamento del software, Increment 3.2B, che sarà integrato sul Raptor nel 2019, ovvero sui caccia di Block 30/35. Grazie a questo blocco di software i caccia potranno integrare, tra gli altri, missili AIM-9X SIDEWINDER Block 1/2 e AIM-120D AMRAAM e ampliare la banda. Il pacchetto 3.2B fa parte del programma di aggiornamento Update 6, previsto per il 2021, che punta anche ad aumentare le capacità di raccolta e distribuzione dati della piattaforma (Link-16) e di interrogazione IFF Modo 5. La struttura del Raptor è stata progettata, a fine anni 80, per sostenere circa 8.000 ore di volo, ma l’esperienza dell’Usaf ha dimostrato che il caccia è in grado di superarne 12.000 senza bisogno di modifiche. L’aeronautica ha parallelamente escluso la riattivazione delle linee di produzione del caccia, “non avrebbe senso”. In attesa di sapere se il Raptor arriverà fino al 2060, si sta lavorando al mantenimento delle capacità da qua al 2030.

Lascia un commento

avatar