Trovaci su: Twitter

F-35, nuova commessa per Lockheed Martin

Di Redazione
In In Evidenza
11/07/2017
0 Commenti

Il Pentagono ha assegnato alla Lockheed Martin una commessa del valore di 5.6 milioni di dollari per una serie di contratti riguardanti il lotto di produzione a basso rateo (Lrip) del caccia F-35. La modifica del contratto per il lotto, come spiega il sito trasporti-italia.com, nello specifico il numero 11, riguarda 74 velivoli della Lockheed Martin, in particolare 48 caccia nella loro versione convenzionale (tipo Ctol) della Us Air Force.

Si tratta di 18 caccia F-35 Stovl che verranno consegnati all’Us Marine Corps, e 8 F-35C che verranno consegnati all’Us Navy, il cui costo sarà in entrambi i casi incluso nell’esercizio fiscale del dipartimento della difesa relativo all’anno 2017. Questa modifica contrattuale segue un precedente annuncio del valore di 3.2 miliardi di dollari che riguardava la fornitura di caccia moderni all’Usaf, all’Usmc, all’Usn, verso l’Australia, Israele, Norvegia, Islanda, Regno Unito, oltre alle forniture verso Olanda, Corea e Turchia.

La produzione di tipo Lrip comprenderà approssimativamente 147 caccia F-35 nelle tre versioni, e dovrebbe essere l’ultima a livello di utilizzo secondo il vecchio sistema di acquisizione, il quale sarà sostituito a partire dalla Lrip 12 dal “block guy” recentemente annunciato, al fine di consentire importanti risparmi, nell’ordine di 2 miliardi all’anno, a partire dal 2021. Il costo unitario di ogni caccia nella sua versione di tipo A (motore incluso), si attesterà fra i 94.6 milioni di dollari della produzione di tipo Lrip 10 e gli 85 milioni per ogni velivolo prodotto avverso il sistema di produzione Lrip 13.

Lascia un commento

avatar