Trovaci su: Twitter

Avio, 80esimo successo per Ariane 5

Di Redazione
In SPACE ECONOMY
29/06/2017
0 Commenti

Ariane 5 fa 80. Il fratello maggiore della famiglia di lanciatori europei ha portato a termine il suo quarto volo del 2017, il terzo nel giro di 60 giorni, e soprattutto l’80esimo della sua storia. Questa volta, ad essere portati con successo in orbita sono stati due satelliti: GSAT-17, dell’Agenzia Spaziale Indiana, e Hellas Sat 3-Inmarsat S EAN.

Il primo, GSAT-17, è un satellite per le telecomunicazioni e servirà a potenziare il servizio in India, Medio oriente e in alcune regioni del sud est asiatico. Il secondo, Hellas Sat 3-Inmarsat S EAN, fornirà, invece, servizi di telediffusione diretta e di telecomunicazione in Europa, Medio Oriente e in alcuni zone dell’Africa.

C’è anche un bel pezzo di Italia in questo nuovo successo del vettore europeo. Oltre a realizzare il più piccolo Vega, Avio, l’azienda di Colleferro specializzata in lanciatori, già impegnata nello sviluppo dei futuri Ariane 6 e Vega C, partecipa infatti all’Ariane 5 con i motori a propulsione solida e la turbopompa ad ossigeno liquido.

“A poche settimane dall’ultima missione in Guyana – ha detto l’ad Giulio Ranzo -, assistiamo ad un altro successo per Ariane 5, il terzo in meno di due mesi, a testimonianza della grande affidabilità dei nostri prodotti e del sistema industriale europeo che, insieme ad Arianespace, offre un servizio flessibile ed efficace ai clienti. Questi straordinari risultati premiano il lavoro di Avio, le competenze e la passione delle nostre persone in Italia, in Francia e in Guyana francese”.

Lascia un commento

avatar