Trovaci su: Twitter

Airbus, a Le Bourget ordini per 40 miliardi

Di Redazione
In In Evidenza
22/06/2017
0 Commenti

Quasi 40 miliardi di dollari. A tanto ammontano gli ordini ricevuti dal colosso europeo dell’aviazione Airbus al salone dell’aviazione di Parigi Le Bourget. Il costruttore ha inoltre evidenziato che “il mercato degli aeromobili di linea continua godere di buona salute”. Nel complesso, la società si è aggiudicata impegni per un totale di 326 aeromobili, inclusi ordini fermi per 144 aeromobili per un valore di 18,5 miliardi di dollari e lettere d’intenti per 182 aeromobili per un valore di 21,2 miliardi di dollari.

“Il successo commerciale che abbiamo riscontrato questa settimana a Parigi estende il nostro portafoglio ordini, che era già diversificato, portandolo a un nuovo record del settore: oltre 6.800 aeromobili, con 326 ordini per un valore di 40 miliardi di dollari”, ha detto il coo Clienti di Airbus Commercial Aircraft John Leahy, .

Le vendite e gli impegni per gli aeromobili della Famiglia A320 hanno coinvolto 306 velivolo per un valore di 33,8 miliardi di dollari. Questo totale comprende 132 ordini fermi per un valore di 14,7 miliardi e lettere d’intenti per 174 aeromobili pari a 19,1 miliardi. Per quanto riguarda il segmento Widebody, Airbus si è aggiudicata ordini fermi per 20 aeromobili per un valore di 5,9 miliardi, di cui 12 ordini fermi per un valore di 3,6 miliardi e lettere d’intenti per otto aeromobili del valore di 2,3 miliardi.

Nel corso dell’edizione di quest’anno, Airbus “non ha solo registrato un considerevole risultato in termini di vendite ma ha anche esteso la propria offerta in entrambe le direzioni del proprio portafoglio di prodotti commerciali”, si legge nella nota del Gruppo. Per quanto riguarda la Famiglia di aeromobili a corridoio singolo, Airbus ha deciso di proporre il brand Airspace Cabin che, sull’A320, offre le cappelliere più grandi della propria classe. Per quanto riguarda l’A380, Airbus ha incrementato i potenziali guadagni grazie a un risparmio di carburante ancora maggiore, winglet migliorate e più larghe, una maggiore capacità di cabina e un maggiore peso massimo al decollo, al fine di aumentare la capacità di carico. Nel corso della settimana parigina, Airbus ha anche lanciato Skywise, la nuova piattaforma aperta dei dati dell’aviazione a supporto della trasformazione digitale del settore, “offrendo allo stesso tempo un valore aggiunto alle operazioni dei propri clienti. Skywise unisce l’esperienza di Airbus nel campo aerospaziale alle soluzioni avanzate di analisi dei dati di Palantir Technologies”.

Lascia un commento

avatar