Trovaci su: Twitter

Roll out per il primo F-35A assemblato in Giappone

Di Andrea Jorma Buonfrate
In In Evidenza
06/06/2017
0 Commenti

Roll out per il primo Joint Strike Fighter assemblato in Giappone. Il primo caccia F-35A costruito nel Paese del Sol Levante è stato presentato nel complesso Mitsubishi Heavy Industry (Mhi Komachi South, dove ha sede la Faco (Final Assembly and Check Out) giapponese, l’unica al di fuori degli Stati Uniti oltre allo stabilimento italiano di Cameri per il programma JSF. La faciliy è operata da Mhi, con l’assistenza tecnica di Lockheed Martin e la supervisione del governo Usa.

La cerimonia è stata seguita circa 200 persone, tra cui i rappresentanti dei governi di Tokyo e Washington e dell’industrie della difesa, e “ha sottolineato la forte partnership che lega il ministero della Difesa giapponese, il dipartimento di Stato alla Difesa americano, Mhi e Lockheed Martin”, si legge nella nota del costruttore Usa.

“Vedere il primo caccia monoposto F-35A costruito in Giappone è il frutto della natura globale di questo programma”, ha riferito il vice ammiraglio Mat Winter, l’executive officer del Programma F-35. “Questa struttura di assemblaggio all’avanguardia, costituita da manodopera talentuosa e motivata, ci permette di elevare il know-how tecnologico e i talenti unici di quest’industria per produrre il caccia multiruolo migliore. L’F-35A potenzierà la forza delle nostre alleanze e consoliderà i legami che da lungo tempo abbiamo con i nostri alleati attraverso opportunità di addestramenti, esercitazioni, ed eventi in collaborazione con altri corpi militari”.

Il ministro della Difesa giapponese ha scelto sulla base di una competizione internazionale gli F-35A come caccia di nuova generazione per la difesa aerea nel dicembre del 2011 inserendoli nelle Forze aeree giapponesi (Jasdf), attraverso un investimento del programma nel settore finanziario della difesa estera dell’acquisto di 42 F-35A in totale, con una contropartita di 10,2 miliardi di yen (circa 10 milioni di euro). I primi quattro F-35A per il Jasdf furono consegnati precedentemente dalla struttura militare di Forth Worth, nel Texas. I successivi velivoli saranno consegnati dalla Faco in Giappone. In aggiunta, il dipartimento di Stato alla Difesa americano, ha scelto il complesso di Nagoya nel 2014 per la struttura Mrou (Maintenance Repair Overhaul & Upgrade) nel contesto dell’heavy airframe regionale riguardante la zona Asia-Pacifico del nord.

“Partendo dalla nostra durevole collaborazione con l’industria giapponese, siamo completamente disponibili alla nostra produzione degli F-35 con Mhi ed il nostro supporto al ministro per la Difesa giapponese”, ha affermato Orlando Carvalho, vice presidente esecutivo di Lockheed Martin Aeronautics. “Gli abili lavoratori che hanno raggiunto questo obiettivo conoscono la capacità degli F-35 e come i caccia rafforzeranno l’alleanza per la sicurezza fra Giappone e Stati Uniti, e di conseguenza come continuerà la crescita della visione strategica per assicurare che l’alleanza rimanga forte per i prossimi decenni”.

Lascia un commento

avatar