Trovaci su: Twitter

Food for flight

Di Gregory Alegi
In Columnist
20/04/2017
0 Commenti

Briciole di stelle

“Speriamo che la Nasa vieti i nostri panini!”. Quel 26 marzo 1965 il cameriere guardò perplesso Wilfred “Wolfie” Cohen mentre sfogliava una copia del Washington post, sulle cui pagine s’intravedeva a stento un titolo criptico: “Il duetto comico dei due astronauti”. “Sentite qui …”, disse Wolfie, senza alzare gli occhi dal giornale. “Che cos’è?” chiede Gus Grissom … e John Young gli risponde “Un panino al corned beef”. E allora Grissom gli chiede come sia arrivato lì nello spazio e Young gli dice “L’ho portato con me. Vediamo che sapore ha. Odore forte, vero?”. Poi a quel punto il panino ha incominciato a sbriciolarsi e Grissom per non riempire la capsula di briciole se lo è messo in tasca”. Il cameriere aveva afferrato solo i nomi. Grissom e Young erano due astronauti e quando entravano nel ristorante di Miami Beach, sull’angolo della Collins e della 21a Strada, tutti si giravano a guardarli. Young era passato pochi giorni prima e aveva chiesto un panino da portar via, lo stesso che poi aveva portato di nascosto a bordo. Non un grande business rispetto alle specialità ebraiche che Wolfie’s forniva da tempo alla Northeast Airlines per i voli Miami-New York. “Ma il meglio deve ancora venire”… di nuovo Young: “Niente male, se non si fosse sbriciolato”. Parola della Nasa! Meraviglioso. Speriamo che lo vietino!”. “Ma, capo, non mi sembra una grande notizia. Che ce ne viene se la Nasa vieta i nostri panini?”. “Pubblicità! Pubblicità gratis in tutta l’America. Tra pochi giorni tutti sapranno di Wolfie’s a Miami Beach”. “Ma qui dice che vogliono fare una commissione d’inchiesta parlamentare…”. “Meglio ancora! Pensa quanta pubblicità ci porterebbe. Già lo vedo: il panino di Wolfie’s: se non fosse vietato, gli astronauti se lo porterebbero nello spazio. Potremmo scriverlo sul menù, e magari anche sulle vetrate. Gli astronauti preferiscono Wolfie’s. Ma non ditelo al Congresso!”. “Non ci avevo pensato. Potremmo andarci avanti fino al 2002… Speriamo che li vietino davvero!”.

Corned beef sandiwich
Ingradienti: corned beef in abbondanza (in alternativa, carne salata del Trentino), un panino alto e morbido, un cetriolino sottaceto, senape
Preparazione: tagliare il corned beef in strisce lunghe e sottili; tagliare in due il pane; riempirlo con più carne di quanta possa contenere; condire a piacimento con la senape e il cetriolino

About "" Has 71 Posts

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Donec semper libero id feugiat rhoncus.

Lascia un commento

avatar