Trovaci su: Twitter

Enav, risultato netto record nel 2016

Di Stefano Pioppi
In In Evidenza
16/03/2017
0 Commenti

Risultato netto consolidato a 76,3 milioni di euro, ricavi per 865,3 milioni di euro e traffico di rotta in aumento dell’1,5%. Sono questi alcuni numeri del 2016 di Enav, contenuti nel progetto di bilancio che il consiglio di amministrazione presieduto da Ferdinando Franco Falco Beccalli ha approvato oggi insieme alla proposta di distribuzione di un dividendo pari a €0,176 per azione.

L’aumento del traffico di rotta in termini di unità di servizio (+1,5% rispetto al 2015) è attribuibile soprattutto all’andamento positivo del traffico aereo internazionale che ha registrato un +2,9%. Il traffico terminale (che riguarda le attività di decollo e atterraggio nel raggio di circa 20 km dalla pista) sale del 3,2%, trainato anche in questo caso dalla forte crescita della componente di traffico internazionale, in aumento del 5,9% e spinta in modo particolare da alcuni aeroporti quali: Venezia Tessera +12,4%, Bergamo +8,3%, Milano Malpensa +5,3%, Bologna +12,6%, Napoli +15,7%, Catania +12,8%.

I ricavi crescono dell’1,8%, mentre si conferma il bonus di 6,4 milioni di euro relativo alla performance sull’indice di puntualità, che “conferma anche per il 2016 Enav come uno dei più efficaci provider in Europa, con un ritardo medio per volo prossimo allo zero”, si legge nella nota della Società. L’Ebitda, consolidato a 254,9 milioni di euro, cresce del 4,9%, cifra che arriva all’8% se si escludono i costi legati alla quotazione in Borsa. Il risultato netto si rivela il migliore nella storia dell’azienda, attestandosi a 76,3 milioni di euro, +15,5% rispetto all’anno precedente. L’indebitamento finanziario netto risulta pari a 100,1 milioni di euro, in miglioramento di 88,4 milioni di euro rispetto al 2015 e “riflette essenzialmente l’effetto positivo degli incassi e pagamenti connessi all’operatività ordinaria”.

“Il bilancio dell’anno della quotazione, per la quale proprio ieri la società è stata premiata a Londra da Global Capital come migliore operazione sul mercato dei capitali in Italia del 2016, ha registrato un andamento dei ricavi da traffico in crescita che, unitamente al lavoro di efficientamento e ottimizzazione dei processi, ha determinato il primato dell’utile per il Gruppo Enav”, ha commentato l’ad Roberta Neri ha dichiarato. “Al risultato economico si aggiunge anche la performance per la qualità del servizio che ci posiziona, anche quest’anno, tra i migliori in Europa – ha aggiunto -. Siamo particolarmente soddisfatti anche per i risultati ottenuti sul mercato non regolato dove abbiamo aumentato i ricavi di circa il 30% gettando ottime basi per il futuro”. Per il 2017, ha rimarcato la Neri, “possiamo ragionevolmente prevedere un ulteriore progresso dei ricavi che, in combinazione con le iniziative legate all’efficienza e all’ottimale utilizzo della tecnologia, ci consentiranno di generare un cash flow in aumento.

Lascia un commento

avatar