Trovaci su: Twitter

Si rafforza la presenza italiana all’Icao

Di Airpress online
In In Evidenza
24/06/2014
0 Commenti

Una vicepresidenza italiana per l’Icao (International civil aviation organization), l’organismo dell’Onu che riunisce le autorità per l’aviazione civile dei 191 Paesi membri. Ieri infatti, il Console generale d’Italia a Montréal, Enrico Padula, che ricopre anche il ruolo di Rappresentante permanente al Consiglio Icao, è stato nominato vice presidente – ha reso noto l’Enac. Nel contesto delle nuove nomine, inoltre, è accresciuta la presenza dell’Italia in due nuovi comitati, quello relativo alle Risorse Umane e quello che si occupa delle Relazioni con il Paese ospitante nei quali siamo ora presenti col vice Rappresentante Permanente d’Italia presso l’Icao, Antonino Bardaro, dirigente dell’Enac.

Il Direttore Generale dell’Enac, Alessio Quaranta, esprime apprezzamento a nome dell’Ente: “Le nomine appena consolidate, che vanno ad aggiungersi all’insediamento della scorsa settimana della Corte dei Conti italiana che ha assunto il ruolo di “External Auditor” per il controllo finanziario e gestionale dell’Icao per il triennio 2014 – 2016, rappresentano un’ulteriore attestazione del rilievo dell’Italia nello scenario internazionale dell’aviazione civile. Come da proprio mandato istituzionale, l’Enac, infatti, svolge anche attività di supporto negli ambiti dell’Ue, dell’Easa, di Eurocontrol, dell’Ecac e dell’Icao, oltre che a ricoprire direttamente in questi organismi ruoli di prestigio, rappresentando l’intero sistema Paese”.

Lascia un commento

avatar