Trovaci su: Twitter

Il presidente del Parlamento europeo visita Avio

Di Valeria Serpentini
In In Evidenza
10/03/2017
0 Commenti

Il presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani domani visiterà gli stabilimenti di Colleferro (Roma) di Avio. Insieme a lui saranno presenti il direttore dei lanciatori spaziali dell’Agenzia spaziale europea Josef Aschbaker, il presidente dell’Asi Roberto Battiston e la direttrice dei lanciatori spaziali di Arianespace Luce Fabreguettes. Attesa la presenza del ministro dello Sviluppo economico Carlo Calenda

La visita di Tajani interviene in uno dei momenti forse più importanti per l’azienda italiana specializzata nella produzione di lanciatori spaziali. Di rientro da Kourou (Guyana francese) dopo il nono successo consecutivo, con il lancio che ha portato in orbita il satellite Sentinel 2B della costellazione Copernicus, il team di Avio attende con entusiasmo l’ingresso in Borsa – previsto per aprile – e lucida il suo P120 – motore in fibra di carbonio a propellente solido – che sarà in dotazione dei nuovi lanciatori europei Ariane 6 (lancio previsto nel 2020) e Vega C (lancio previsto nel 2019). Leggerezza e maggiore resistenza sono le caratteristiche del nuovo motore che permetterà di realizzare lanci sempre più efficienti.

In ambito europeo Avio costituisce una delle realtà aziendali di maggiore interesse. La sua propensione all’innovazione e l’affidabilità derivante da uno storico lanci di tutto rispetto, fanno di Colleferro un punto di riferimento dell’accesso allo spazio a livello globale. Da Google alla Commissione europea, sono già molti i clienti che hanno scelto il lanciatore Vega per mettere in orbita i propri satelliti.

Dall’anno prossimo le possibilità commerciali di Avio cresceranno ancora di più grazie all’inserimento dell’adattatore SSMS che permetterà di trasportare e posizionare su orbite differenti un numero elevato di nanosatelliti. Attività che si inseriscono a pieno titolo nella strategia spaziale europea che, tra le altre cose, mira a creare un mercato europeo delle applicazioni e dei servizi spaziali; attività possibile solo con la garanzia di un accesso allo spazio affidabile, flessibile e sempre più economico.

 

Lascia un commento

avatar