Trovaci su: Twitter

L’approccio Usa contro il cyber-terrorismo secondo Johnson

Di Cyber Affairs
In In Evidenza
22/10/2016
0 Commenti

Per contrastare il cyber terrorismo e la radicalizzazione su Internet, “lavorare a stretto contatto con i propri alleati è importante”, ma non bisogna dimenticare di chiedere “il sostegno dell’opinione pubblica”, che può essere fondamentale. È quanto ha detto il segretario per la Sicurezza interna degli Stati Uniti d’America, Jeh Johnson, intervenuto a margine di un seminario organizzato nella Sala Capitolare del Senato dalla Fondazione De Gasperi e Cetra, in collaborazione con Martens Centre for European Studies e Atlantic Council.

“La cyber security è, assieme al contro terrorismo, in cima alle nostre priorità. Per coinvolgere i cittadini nel contrasto a queste minacce, il Department of Homeland Security ha attivato diverse iniziative”, ha proseguito Johnson. “Una campagna – If You See Something, Say Something – incoraggia chi assiste a fenomeni sospetti, soprattutto in Rete, a denunciare alle autorità. Un’altra misura – Countering Violent Extremism – riguarda invece il coinvolgimento della comunità musulmana a partecipare a questo sforzo collettivo”.

Lascia un commento

avatar