Trovaci su: Twitter

Stoltenberg a Roma per i 65 anni della fondazione del Nato Defence College

Di Stefano Pioppi
In In Evidenza
14/10/2016
0 Commenti

Il ministro della Difesa Roberta Pinotti, in occasione dei festeggiamenti per il 65esimo anniversario della fondazione del Nato Defense College, trasferitosi a Roma nel 1966, ha incotrato i massimi vertici dell’Alleanza atlantica. Palazzo Baracchini, infatti, ha ospitato due differenti meeting con il segretario generale della Nato Jens Stoltenberg e il presidente del comitato militare il generale Petr Pavel. Per l’occasione, era presenta anche il Capo di stato maggiore della Difesa Claudio Graziano. L’incontro “è stata l’occasione per un ulteriore confronto sui principali temi attualmente sul tavolo dell’Alleanza”, si legge in una nota rilasciata dal dicastero. La Pinotti si è soffermata in particolare sulla percezione da parte dell’Alleanza del rafforzamento della Difesa europea, tema particolarmente caro al  ministro come ribadito in più di un’occasione di recente. Lo stesso Stoltenberg si è detto favorevole a un simile processo continentale, consapevole che un Europa più forte significhi una Nato più forte.

Rivolgendosi al segretario generale, in riferimento alla prossima ministeriale dell’Alleanza in programma a fine ottobre, la Pinotti “ha auspicato – spiega il ministero – che si proceda con un cammino omogeneo ed equilibrato nell’implementazione delle decisioni del Summit di Varsavia, mantenendo il focus sui tre compiti centrali della Nato: difesa collettiva, gestione delle crisi e sicurezza cooperativa”.

Oggi, intanto, proseguono le celebrazioni con i vertici Nato a Roma. Partecipa anche il presidente della Repubblica Sergio Mattarella per i 50 anni dell’insediamento a Roma del Nato Defence College e per i 65 anni della sua fondazone.

Le foto del ministero della Difesa

Lascia un commento

avatar