Trovaci su: Twitter

L’A350-1000 per Virgin Atlantic

Di Michela Della Maggesa
In In Evidenza
11/07/2016
0 Commenti

Virgin Atlantic Airways ha selezionato l’A350-1000, il più grande della famiglia. Il widebody opererà sia dall’aeroporto di Londra Heathrow che da Gatwick. Il vettore sta acquistando otto A350-1000, le cui consegne inizieranno nel 2019, e quattro nuovi aeromobili in leasing a lungo termine da ALC a partire dal 2020, oltre a un’opzione di leasing per un quinto aeromobile. L’A350-1000 è stato selezionato “a seguito di un’accurata valutazione delle alternative presenti e future”.  Fa sapere Airbus. L’aeromobile beneficerà di tecnologie all’avanguardia e delle più recenti innovazioni in termini di cabina.

L’aeromobile sarà utilizzato inizialmente a Londra Heathrow per rafforzare il network trans-Atlantico sulle rotte business attualmente operative e, in seguito, all’aeroporto di Gatwick sulle rotte turistiche per i Caraibi, sulle quali Virgin Atlantic offrirà tre classi di servizio all’interno della cabina “Airspace”.  

“Accolgo con piacere la notizia dell’investimento di Virgin Atlantic”, ha dichiarato David Cameron, primo ministro del Regno Unito, che ha aperto i battenti del salone aerospaziale di Farnborough con questo ed altri importanti annunci, come la partnership con Boeing per il P-8A e l’Apache, per l’industria aerospaziale britannica. “Oltre a essere una buona notizia per i passeggeri è anche un’ottima notizia in termini occupazionali per il Regno Unito. Il fantastico Airbus A350 è costruito nel Regno Unito, con motori Rolls-Royce e fornitori in tutto il Paese. È un investimento nel Regno Unito stesso, e nella nostra industria aerospaziale di importanza mondiale”. 

“La dimensione di questo ordine attesta il nostro focus di investire nel futuro per i nostri clienti e per la nostra gente, e conferma la forza delle nostre attività”, ha dichiarato Craig Kreeger, ceo Virgin Atlantic. “L’A350-100 riveste un ruolo determinante nell’ambito del programma relativo alla nostra flotta, e contribuirà a creare una delle flotte più giovani, pulite ed ecologiche dei cieli. Non vediamo l’ora di presentare questo aeromobile ai nostri clienti, poiché i suoi straordinari aspetti economici, la performance in termini di consumi di carburante e la silenziosità del volo costituiscono una proposta irresistibile, che rende più gradevoli i voli di lungo raggio ed è migliore per l’ambiente”.

Lascia un commento

avatar