Trovaci su: Twitter

I piani di Musk per Marte, l’uomo sul pianeta nel 2024

Di Michela Della Maggesa
In In Evidenza
07/06/2016
0 Commenti

Elon Musk, a capo di SpaceX, ha parzialmente svelato, durante una conferenza in California, le sue intenzioni riguardo l’esplorazione di Marte. “Vi dirò tutto a settembre”, ha detto, anticipando però alla platea la volontà di “inviare una missione su Marte ad ogni opportunità possibile, a partire dal 2018”. “Saremo pronti – ha aggiunto – ad inviare un equipaggio nel 2024, con arrivo l’anno successivo”. L’arrivo dell’uomo sul pianeta sarà preceduto da una serie di missioni di rifornimento per portare materiali e l’equipaggiamento necessario ad allestire la prima colonia marziana.
La prima finestra di lancio ci sarà nel maggio 2018, quando verrà effettuata una missione autofinanziata della capsula modificata Red Dragon con il supporto tecnico della Nasa per validare le tecnologie di atterraggio sul pianeta rosso. Seguiranno poi lanci ogni due anni. Terra e Marte infatti si trovano nel punto più vicino ogni 26 mesi e SpaceX vorrebbe sfruttare tutte le finestre di lancio per operare voli di rifornimento cargo. “Effettueremo un lancio ogni volta che sarà possibile per trasportare attrezzature e materiali”. La Nasa pensa di portare uomini su Marte nel 2030 con la capsula Orion, al cui sviluppo partecipa anche l’Europa, Italia compresa.

Lascia un commento

avatar