Trovaci su: Twitter

Cyberattacchi, necessaria una cultura della sicurezza

Di Paolo Messa e Luigi Martino
In Rassegna Stampa
16/05/2017
0 Commenti

Svegliarsi e scoprirsi vulnerabili. In un quotidiano segnato dal nostro essere connessi e dall’avere la nostra “memoria” affidata alle capacità di rete, un attacco cyber di portata globale come nel caso “WannaCry”, fa riflette sul trade off esistente tra digitalizzazione e sicurezza informatica. In altre parole, emerge un dilemma tutto tecnologico: la vitale dipendenza delle società dai sistemi Ict e la conseguente fragilità in termini in termini di protezione cibernetica. Ma stanno davvero così le cose?

Scarica qui l’articolo

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *